Associazione Longane

“In Regia Civitate Puthei Goti” arte, storia e tradizioni dell’antica città regia di Pozzo di Gotto Barcellona Pozzo di Gotto (me) – 27, 28 e 29 luglio 2012

MOSTRE FOTOGRAFICHE E PROIEZIONI VIDEO
Chiesa San Vito (27, 28 e 29 luglio, ore 19,00-24,00)

VISITE GUIDATE ALLE CHIESE DI POZZO DI GOTTO (27 e 28 luglio)
Chiesa San Vito (ore 22,00-23,00)
Chiesa Santa Maria Assunta (ore 21,00-23,00)
Chiesa dei Cappuccini (ore 21,00-23,00)
Chiesa Gesù e Maria (ore 21,00-23,00)
Oratorio Anime del Purgatorio (ore 20,00-23,00)
Chiesa Madonna del Carmelo (ore 22,00-23,00)

Per raggiungere i luoghi:

 

https://maps.google.it/maps/ms?msid=206135012968778618875.0004c4ce595b93dc82af8&msa=0&ll=38.150403,15.226879&spn=0.009281,0.021136

Evento organizzato dall’Associazione Longane

Nasce a Barcellona Pozzo di Gotto l’associazione “Longane”

Ormai da qualche anno un gruppo di persone, radunatesi in modo spontaneo attorno ad un gruppo virtuale sul noto social network Facebook, svolge settimanalmente escursioni di ricognizione del territorio dei comuni di Barcellona Pozzo di Gotto, Castroreale, Rodì Milici e Terme Vigliatore, censendo quanto ci può essere di rilevante da un punto di vista culturale. Le numerose scoperte di tombe a grotticella, di luoghi di culto, di insediamenti, sommato a quanto già era noto ma poco studiato hanno portato all’idea di unirsi in associazione per avviare una seria promozione culturale del territorio. Il disinteresse dei mezzi d’informazione negli ultimi anni ha portato alla scelta di utilizzare Facebook per aggregare gente e tenere informati quanti si sentivano vicini all’iniziativa. Alla fine questa scelta si è rivelata vincente e ha mostrato le potenzialità del mezzo virtuale che, se ben usato, porta sia  alla condivisione dei contenuti in modo  rapido sia alla conoscenza di nuove persone interessate anche al di là del mondo virtuale.
L’impegno continuo e gli studi fatti dai singoli componenti del gruppo che hanno messo a servizio le proprie capacità professionali hanno portato a ricostruire la storia di un territorio che fino a qualche anno fa si riteneva privo di qualsiasi rilievo storico ed era quasi totalmente ignorato. Punto di partenza sono state le ricerche sul Monastero di Gala condotte da Filippo Imbesi negli ultimi decenni, le cui pubblicazioni si trovano nelle biblioteche specializzate di tutto il mondo,  ma punto di arrivo momentaneo è stata l’attività di censimento di manufatti che dalla preistoria fino all’epoca contemporanea sono presenti nel territorio barcellonese e che corrono il rischio non solo di essere ignorati ma anche di essere cancellati. Non solo, sono state finora censite anche molte tradizioni religiose e molte opere d’arte ed è stato constatato l’amore per il territorio da parte di molte persone che si sono avvicinate al gruppo negli ultimi mesi.
I componenti di questa associazione spontanea hanno ritenuto quindi opportuno associarsi in modo più organizzato, non interrompendo le attività fino a questo momento portate avanti ma anzi ampliandole con un più intenso impegno cercando di avviare la promozione culturale con futuri progetti che saranno presto resi noti e saranno rivolti non solo alla cittadinanza Barcellonese ma a quanti da ogni luogo saranno interessati a queste proposte.
In sintesi l’intento è quello di programmare in modo razionale un piano di sviluppo culturale sul territorio proporzionato alle proprie risorse, senza improvvisare ma proponendo un prodotto che sia interessante e di alta qualità.

Per informazioni e per seguire le attività dell’Associazione Longane:
https://www.facebook.com/pages/Associazione-Longane/194077797308037

Per le pubblicazioni delle ricerche condotte fino a questo momento vedere il sito di Filippo Imbesi:
http://www.barcellonaricerchestoriche.it/

Antonino Teramo