Io sono cittadino messinese e la mia patria è il mio orgoglio

Un motto famoso, reso da uno dei tanti messinesi orgogliosi di essere figli di Messina; rammentarlo oggi più di ieri, mette in risalto la condizione di una città sempre in emergenza, sempre in difficoltà nelle contingenze della storia. Ma se un tempo era una conseguenza della politica siciliana, negli ultimi cinquanta anni, è una regola, da cui i suoi cittadini non riescono ad allontanarsi, accettando un destino niente affatto figlio dei tempi.
L’esperimento ancora valido, di recuperare la memoria degli uomini illustri di Messina, tende a ricordare ai più distratti, che Messina è stata una città del mondo; i cui cittadini si sono fatti valere, lasciando memorie ragguardevoli. Limitati nel ricordare, in tanti vogliono segnalare le origini, del grande pittore Antonello degli Antoni alias Antonello da Messina. Ma quando si chiede alla gente di differenziare la memoria, ricordando altri che hanno condiviso le glorie cittadine, in pochi rispondono. Eccone un altro esempio, un grande uomo del ‘400, un illustre come Andrea di Bartolomeo detto il Barbatia (1399 – 1479) che esultava nel rammentare la patria, orgogliosamente con il motto: “est enim mihi civitas messanensis mihi patria et origo profecto civitatis regia.”
Il Barbazza messinese dottore, venne a Bologna circa l’anno 1425 e lesse pubblicamente “La fama.” Fu un oratore di grande valore associato alla magistratura bolognese: raccolse molti commenti intorno alle leggi, e nella sua epoca venne ritenuto il più grande legiferatore e conoscitore della materia. In Bologna venne reputato il giureconsulto più profondo dei tempi suoi, in Italia fu proclamato padre dei Canoni del diritto illustrato. Ebbe molti onori e privilegi: fu cavaliere dello sperone d’oro e lettore pubblico de Canoni in Ferrara sotto a Borso d’Este. Si sposò con donna Margherita Pepoli e nella stessa Bologna morì l’anno 1479.

Alessandro Fumia

One comment

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...