Il “Palazzo Zito” di Cesarò

La signorile e preziosa dimora è l’edificio più insigne eretto nel comune di Cesarò. Sorge in una posizione elevata, da cui si può dominare l’intera vallata. Sul cancello d’ingresso si nota un lamierino a bandieruola traforato, con la scritta F.lli Zito. Sulla porta d’ingresso alle scuderie del palazzo vi è un artistico fregio in arenaria riproducente tra scanalature verticali due serpentelli.
L’edificio si articola su vari piani ed occupa una superficie di mq. 800, di cui 680 coperta e oltre 120 adibita a cortile ed orto.
E’ delimitato dalle vie Bellini, San Francesco e Pozzo Gianfoli. E’ stato edificato in periodi diversi; l’inizio della costruzione risale al 1600 e in tempi successivi ha subito dei rimaneggiamenti conservativi e vari ampliamenti. Tuttavia, la maggior parte della costruzione si presenta di architettura settecentesca. La struttura portante e il cantonale del corpo principalle, realizzato in pietra arenaria lavorata a scalpello e sfalsata nei vari piani, con cui bene si intonano sia gli stipiti dei balconi, anch’essi in pietra arenaria lisciata a risalto e lavorata a scalpello, sia la ringhiera dei balconi e delle terrazze in ferro battuto.
Dall’ingresso principale (via Bellini, 79), attraverso un cortile interno, si accede da una parte al corpo principale del Palazzo, che si eleva per tre piani, e dall’altra al corpo secondario parallelo ad un piano attiguo al cortile ed un piano prospiciente la via S. Francesco, dove sono ubicate le scuderie, la falegnameria e la carbonaia.
Al di sotto del piano terra si trova un magazzino, in passato adibito a deposito del grano. Le volte dei piani rialzati sono decorate con affreschi di notevole pregio artistico e stucchi di pregevolissima fattura. Gli affreschi riproducono scene di vita da “salotto” di caccia e delle quattro stagioni caratteristici del primo 800. Sono anche presenti stemmi gentilizi in più punti del palazzo, mentre all’interno si posono ammirare un grandissimo salone tutto ricoperto da un tappeto d’epoca, più divani pregevolissimi con sedie a spalliera e altre venti sedie con cornice in oro, specchiere con cornice lavorata e un grandioso candelabro con oltre 100 candele.

One comment

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...